Skip to content

Rassegna stampa 8 maggio 2021

STAGIONE 1 - EPISODIO 31

Cominciamo la puntata di oggi raccontando la storia di una ragazza che è morta mentre stava lavorando e che ha accesso i riflettori sui tanti, troppi, morti sul lavoro che ci sono ancora in Italia. E proprio da un concerto in occasione della festa dei lavoratori è partita una polemica tra il cantante Fedez e la Rai, la tv nazionale: proviamo a capire che è successo. Parleremo anche del futuro della scuola italiana che fra 10 anni accoglierà 1milione e 400mila studenti in meno e di due scoperte: una fatta per caso da un uomo in Svezia e l’altra raccolta da un gruppo di ricercatori che hanno ascoltato attentamente il verso dei delfini

  1. Morire sul lavoro - Questa settimana una giovane donna è morta mentre stava lavorando. La sua vicenda ha acceso i riflettori anche sulle storie delle tante altre persone che in Italia muoiono mentre lavorano e che di norma fanno poca notizia

    Tre vittime al giorno: il Covid non ha frenato la strage dei lavoratori, La Repubblica 5/5/2021

  2. Dal palco alla Rai - Il cantante Fedez ha accusato la Rai, la tv nazionale, di avere provato a non fargli dire quello che pensava. Cerchiamo di ricostruire cos’è successo
  3. La scuola che sarà - Fra dieci anni gli studenti italiani saranno 1 milione e 400mila in meno. Come mai? Semplice: perché in Italia crescono sempre meno bambini

    L’inverno demografico gela la scuola: in 10 anni meno 1,4 milioni di alunni, Avvenire 5/5/2021

  4. Una corsetta preziosa - In Svezia un uomo, mentre correva in un bosco, ha scoperto un tesoro vecchio 2.500 anni…

    Corre nei boschi e trova un tesoro archeologico, Il Giorno 3/5/2021

  5. Tutti gli amici dei delfini - Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Nature ci racconta che i delfini maschi imparano a memoria il nome degli amici per riuscire a chiamarli

    Les dauphins travaillent en equipe, Marseille News 1/5/2021

Ascolta su Spotify

Ascolta su Anchor