Skip to content

Rassegna stampa 17 ottobre 2020

LE NOTIZIE DELLA ILLY, EPISODIO 5

I contagi aumentano e c’è chi vorrebbe risolvere chiudendo le scuole e facendo lezioni a distanza. Ma siamo sicuri sia l’unica idea possibile? Oggi vi racconto anche una teoria davvero bizzarra che si è diffusa negli Stati Uniti. Sulla stazione spaziale internazionale sono arrivati nuovi astronauti (e anche un nuovo wc) mentre una scienziata sulla Terra ha scoperto perché è sempre meglio scrivere usando carta e penna al posto della tastiera del pc.

  1. Scuola a distanza? No, grazie - Tra le tante regole messe in pratica per cercare di limitare i numeri dei contagi da Covid-19 qualcuno ha proposto di lasciare gli studenti a casa da scuola e fare lezioni a distanza, ma l’idea non piace a tutti

    Zaia: Così possiamo organizzare la didattica a distanza per prevenire gli stop totali, Corriere della sera 14/10/2020

    «Basta lezioni a distanza» I ragazzi: stiamo in classe, Il Giorno 14/10/2020

    “Non stanno stare insieme e ignorano l’ortografia”: la scuola post lockdown, Repubblica 14/10/2020

  2. Complotti e altre scemenze - Parliamo di QAnon, l’ultima delle teorie del complotto secondo cui esiste un’altra verità che qualcuno per motivi misteriosissimi ci tiene nascosta…

    QAnon, nuova musa neonazi, Il Fatto Quotidiano 13/10/2020

  3. Wc spaziali - Sulla Stazione spaziale internazionali sono arrivati tre nuovi astronauti che nei prossimi sei mesi faranno vari esperimenti. Ma la missione sarà anche la prima in cui verranno testate le nuove toilette spaziali

    Due russi e un’americana verso la Stazione spaziale, Ansa 15/10/2020

  4. Matita batte computer 1 a 0 - Una neuroscienziata ha scoperto che scrivere a mano è molto meglio che usare la tastiera del pc perché migliora le capacità di apprendimento e la memoria

    Quando si scrive a mano il cervello lavora meglio, Il Venerdì 16/10/2020

  5. In viaggio verso la verifica - Una giovane universitaria argentina ha percorso 50 km per riuscire a connettersi a Internet e sostenere un esame a distanza

    Estudiantes argentinos recorrieron 50 km para presentar un examen virtual, Cnn Espanol

Ascolta su Apple Podcasts

Ascolta su Spotify

Foto da NASA